Dopo il caso Quarto, Chi ne esce più forte? M5s o PD?

mercoledì 30 settembre 2015

L'esponente del M5S Francesca Schir: 'La mia indennità andrà a favore degli anziani'


Francesca Schir, esponente del Movimento 5 stelle, rinuncia la propria indennità e decide di destinare 60mila euro negli alloggi di via Grabmayr, come scrive Giuseppe Rossi su l'Alto Adige: 

MERANO. A distanza di tre mesi dal suo insediamento nel delicato ruolo di presidente del consiglio comunale e dalla sua decisione di rinunciare a metà dell'indennità di carica spettante, Francesca Schir (candidato sindaco del Movimento 5 Stelle) ha deciso in quale progetto comunale investire i soldi risparmiati.

«Ho riflettuto molto - spiega la presidente del consiglio - e alla fine ho scelto di impegnare i circa 60 mila euro ai quali rinuncio se completerò i cinque anni di consiliatura nel settore sociale, nel campo degli anziani». Il 50% dell'indennità del presidente del consiglio sarà investita nel cosiddetto progetto «Villa Lituania», ovvero negli alloggi protetti che dal 1986 il Comune di Merano gestisce in via Grabmayr, a poche centinaia di metri in linea d'aria dallo Zarenbrunn. Con quel denaro potranno essere effettuati degli interventi di ammodernamento e di modifiche interne.


(AltoAdige)

Nessun commento:

Posta un commento